Cronologia
Fine del XII - inizio del XI secolo a.C.: Occupazione dell'area da parte della tribù Dorica Locri Ozoli – per il collegamento con il Peloponneso costruiscono navi dando quindi il nome a Lepanto.
456-454 a.C.: A Lepanto, ancora nelle mani dei Locri Ozoli, si insediano, ad opera degli Ateniesi, i Messeni esiliati dagli Spartani durante l'espansione egemonica
431-404 a.C.: La guerra del Peloponneso: il controllo di Lepanto, e quindi dell'ingresso al golfo di Corinto, fu ragione di discordia tra la lega spartana e la lega ateniese.
369 a.C.: Con l'indebolimento di Atene i Messeni di Lepanto, costretti dai Lacedemoni, cedono la città nuovamente ai Locri Ozoli trasferendosi verso la Sicilia.
371-361 a.C.: Il dominio temporaneo degli Achei nel vortice dello scontro tra Tebe e Sparta.
361 a.C.: Espansione dell'Egemonia tebana. Epaminonde stabilisce la guardia tebana a Lepanto.
191 a.C.: Inizio dell'occupazione romana. Lepanto passa nuovamente nelle mani di Locri e sotto il controllo di Patrasso.
VI secolo d.C.: Rinascita architettonica durante l'impero di Giustiniano.
VI – X secolo d.C.: Le invasioni degli Slavi.
X secolo d.C.: Lepanto si aggrega al tema della Grecia.
XII secolo d.C.: Lepanto si aggrega al tema di Nicopoli.
1204-1210: Breve presenza dei Veneziani dopo la IV Crociata
1210-1294: Lepanto si aggrega al Despotato d'Epiro
1294: Lepanto viene donata a Filippo II d'Angiò come dote nuziale per il suo matrimonio con la figlia di Niceforo I d'Epiro, Thamar. La presenza dei Catalani.
1321-1361: Lepanto nelle mani degli Angioini.
1361-1407: Lepanto, come tutta la regione Etolia e Acarnania, passa nelle mani di sovrani Albanesi (della dinastia di Bua).
1407-1499: Occupazione veneziana
1499-1686: Occupazione ottomana
1686-1699: Seconda occupazione veneziana
1699-1821: Occupazione ottomana
1821: Lepanto fa parte dell'emergente Stato greco

Regione di Grecia Occidentale
ESPA logo
Progetto co-finanziato dall'Unione Europea - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
ESPA logo