Makyneia
L'antica Makyneia è uno dei più importanti abitati antichi della zona.
L' acropoli e le fortificazioni
L'isolata e fortificata acropoli fu costruita probabilmente nel III secolo a.C., a giudicare dai ritrovamenti archeologici sull'altopiano nella zona di “Paliokastro”, che si trova verso la fine del monte Tafiasso (detto pure Paliovuna). L'acropoli si trova in un punto cardine per il controllo sia della fertile valle che si estende a Nord e ad Ovest, dove si trovano gli abitati di Makyneia e Risa, sia della regione di Achaia e lo stretto di Rio-Antirio. Le fortificazioni dell'abitato, che per l'epoca risultano particolarmente imponenti, hanno la lunghezza di 377 mt. e racchiudono l'altopiano della collina per 8.800 m.q.. Per la costruzione della muratura a doppia parete sono stati utilizzati grandi e grossolani blocchi di psammite grigio-verde (materiale abbodante nella zona) per il muro esterno, e pietrame di risulta compattato per il muro interno. Il muro difensivo presenta elementi di rinforzo consistuiti da 8 torri e 2 contrafforti, e 4 porte. Gli edifici rinvenuti nell'acropoli sino ad oggi sono interpretati sia come alloggi per la popolazione in periodi di assedio, sia come magazzini militari, sia come spazi di accampamento per l'esercito.
    Il teatro antico di Makyneia Il teatrο
Sul lato esterno a Sud-Est dell'acropoli vi è un piccolo teatro che probabilmente fu utilizzato anche come bouleuterion. Il teatro presenta un orchestra a pianta semicircolare, priva di drenaggio, e cavea stretta costituita da 14 file gradienti di sedili priva di scale . Nel settore Nord dell'orchestra erano ubicati i posti d'onore dinanzi ai quali si conserva il trono di pietra (sedile d'onore per eccellenza). In questo modo gli spettatori di questo settore potevano vedere sia lo spettacolo sia la platea. Sul lato Est del teatro si trova l'orchestra, che si presenta in cattivo stato di conservazione, danneggiata a causa della forte pendenza del terreno.

A Nord del teatro è stato scavato un tempio doppiamente in antis, che misura 17.20 x 5.80 mt., privo di elementi archeologici essenziali all'identificazione della divinità alla quale fu dedicato.

Inoltre scavi più recenti ai piedi della collina hanno portato in luce parte dell'antico abitato.
Attualmente, durante il periodo estivo, l'antico teatro di Makyneia ospita la messa in scena di antiche tragedie e commedie.
Regione di Grecia Occidentale
ESPA logo
Progetto co-finanziato dall'Unione Europea - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
ESPA logo